Regione Molise, pubblicata la pubblicata la seconda edizione del bando efficientamento energetico. La scadenza è il 22 agosto.

Con DD n.77 del 28 giugno 2018, la Regione Molise ha pubblicato la seconda edizione del bando Incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti (imprese, aree produttive).

Il Bando, che si inquadra nell’Azione 4.2.1 del Por Fesr-Fse Molise 2014-20, è pensato per favorire la riduzione dei consumi energetici, attraverso l’efficienza energetica e l’autoconsumo da fonti rinnovabili, e di conseguenza l’abbattimento delle emissioni di gas climalteranti.

BENEFICIARI

Beneficiari del bando sono le micro, piccole e medie imprese con sede operativa nel territorio regionale del Molise e i liberi professionisti (NB: l’art. 6 del bando individua i settori di attività esclusi dal bando).

DOTAZIONE FINANZIARIA

1.535.243,95 euro

INTERVENTI AGEVOLATI

Diagnosi energetiche e redazioni di controlli energetici conclusivi
Interventi di efficienza energetica (installazione d’impianti di cogenerazione ad alto rendimento; interventi finalizzati all’aumento dell’efficienza energetica nei processi produttivi; interventi finalizzati all’aumento dell’efficienza energetica dell’immobile oggetto della sede operativa; sostituzione puntuale di sistemi e componenti a bassa efficienza con altri a maggiore efficienza energetica; installazione di nuove linee di produzione ad alta efficienza energetica, nonché interventiche mirano all’efficientamento d’impianti già esistenti; realizzazione di piccole infrastrutture di rete (micro-grid) per la condivisione del surplus energetico; sistemi avanzati di misura e monitoraggio dei consumi energetici.
Inoltre saranno agevolati gli interventi d’installazione d’impianti da fonti rinnovabili realizzati nel lotto di ubicazione della sede operativa e fino ad una potenza nominale non superiore a 500 kW e solo se destinata all’autoconsumo della sede produttiva.

CONTRIBUTO

Si tratta di un contributo in conto capitale pari al 40% dell’investimento proposto, che dovrà attestarsi su valori non inferiori ad € 20.000,00 e non superiori ad € 500.000,00.

SCADENZA

22 agosto 2018 (si veda il Bando per le modalità di presentazione)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *