Regione Piemonte: 16 milioni per favorire l’efficienza negli ospedali e nelle strutture sanitarie

La Regione Piemonte ha pubblicato un bando finalizzato a promuovere interventi di riduzione dei consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche del patrimonio ospedaliero e sanitario regionale. Il Bando è rivolto alle Aziende Sanitarie Regionali (ASR) della Regione Piemonte inserite nell’Allegato A della D.D. n. 614 del 02/10/2017 della Direzione regionale Sanità. Il bando ha a disposizione 16 milioni di euro.

Gli interventi finanziati sono quelli volti a sostenere l’efficienza energetica, la gestione intelligente dell’energia e l’uso delle fonti rinnovabili nei presidi ospedalieri delle ASR. Sono previste 2 linee di intervento:

Linea A (Azione IV.4c.1.1)

Linea A.1
Interventi di riduzione della domanda di energia dell’edificio, revisione degli impianti a fonti fossili, con incremento dell’efficienza, anche mediante l’impiego di mix tecnologici e loro asservimento a sistemi di telegestione e telecontrollo. Sono ammissibili le seguenti opere:

  • isolamento termico di superfici opache delimitanti il volume climatizzato;
  • sostituzione di chiusure trasparenti comprensive di infissi delimitanti il volume climatizzato;
  • installazione di sistemi di schermatura e/o ombreggiamento di chiusure trasparenti con esposizione da Est-Sud-Est a Ovest, fissi o mobili non trasportabili e/o di sistemi bioclimatici; (Valutati secondo l’Annex E della norma UNI EN ISO 13790)
  • efficientamento/sostituzione degli impianti di climatizzazione, efficientamento/sostituzione o nuova installazione di sistemi di ventilazione;
  • sostituzione dei sistemi di illuminazione interna e delle pertinenze esterne esistenti con sistemi di illuminazione efficienti;
  • efficientamento/sostituzione dei sistemi di trasporto interno;
  • efficientamento/sostituzione dei sistemi per la produzione di acqua calda sanitaria (ACS);
  • installazione di tecnologie di gestione e controllo automatico degli impianti termici ed elettrici, ivi inclusa l’installazione di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore;
  • sistemi di monitoraggio.

Linea A.2

  • installazione di impianti di cogenerazione e trigenerazione ad alto rendimento (CAR) da destinare all’autoconsumo del presidio ospedaliero;
  • sistemi di monitoraggio.

Linea B (Azione IV.4c.1.2)

Installazione di sistemi di produzione di energia da fonte rinnovabile:

  • installazione di impianti a fonti rinnovabili da destinare all’autoconsumo (es. solare termico, pompe di calore, fotovoltaico, etc.);
  • sistemi di monitoraggio, controllo e regolazione.

Gli interventi di cui alla Linea B sono ammissibili, a pena di esclusione, solo se associati ad interventi di cui alla Linea A.1.

Presentazione delle domande

Le domande possono essere inviate secondo la modalità “a sportello” a partire dalle ore 9,00 del 22 ottobre 2018 e fino alle ore 12 del giorno 29 marzo 2018. I beneficiari possono presentare una o più domande di ammissione al contributo per uno o più edifici.  Le domande devono essere inviate telematicamente compilando in ogni sua parte il modulo di domanda (fac simile disponibile all’allegato 2). Per indicazioni sulla compilazione si suggerisce di consultare il Manuale utente

 

Documentazione del bando:

Per maggiori informazioni:

Settore Sviluppo energetico sostenibile: settore.sviluppoenergetico@regione.piemonte.it
oppure chiamando il numero 011/4321411 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 12:00

Per problematiche tecniche relative all’invio della domanda rivolgersi al CSI Piemonte
Email: gestione.finanziamenti@csi.it / telefono: 0110824407

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *