Regione Toscana: al via bando per investire in energie rinnovabili da biomasse forestali

La Regione Toscana, con il decreto dirigenziale n. 3104 dell’8 marzo 2018, ha approvato il bando per contributi in conto capitale alle Province, ai Comuni e alle Unioni di Comuni finalizzati a promuovere l’utilizzo di biomasse di origine forestale per produrre energia termica,
Il bando attua la sottomisura 7.2Sostegno a investimenti nella creazione, il miglioramento o ampliamento di tutti i tipi di infrastrutture su piccola scala, compresi gli investimenti nelle energie rinnovabili e il risparmio energetico“.
La dotazione finanziaria del bando è di 9 milioni di euro.

Beneficiari

Province, Unioni di Comuni, Comuni, anche in forma associata.
Interventi finanziati
A) investimenti finalizzati alla produzione di energia termica con generatori di potenza nominale complessiva installata compresa tra 100 kWt e 1 MWt;
B) spese relative a ampliamenti, implementazione e/o integrazioni, di progetti già realizzati e funzionanti al fine di massimizzare gli effetti ambientali. L’implementazione e l’integrazione devono avere carattere innovativo;
C) realizzazione di piattaforme di stoccaggio funziona li ad impianti esistenti.
Intensità e tipologia del contributo
Il contributo è in conto capitale nella misura del 65% delle spese ammissibili sostenute. L’importo minimo è 10.000 euro, il massimo 400.000 euro.
Presentazione della domanda e scadenza
La domanda di aiuto deve essere presentata esclusivamente mediante procedura informatizzata impiegando la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale dell’anagrafe regionale delle aziende agricole gestita da ARTEA www.artea.toscana.it.
La scadenza è alle ore 13.00 del 29/06/2018
.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *