Regione veneto: un incentivo per le famiglie meno abbienti, per migliorare l’efficienza nelle case.

La Regione Veneto ha pubblicato un nuovo bando con lo scopo di aiutare le famiglie non abbienti, i comuni e gli enti assistenziali a migliorare l’efficienza energetica degli edifici. Il Bando per la concessione di contributi di cui al fondo per la riduzione dei consumi della fornitura di energia per finalità sociali, ha a disposizione oltre 1.200.000 euro.

Non sono ammessi a contributo interventi su immobili di nuova costruzione o su ampliamenti e sono esclusi gli interventi che riguardano edifici demoliti e ricostruiti. L’assegnazione dei contributi è a fondo perduto in conto capitale.

Presentazione delle domande

Le modalità da seguire per la presentazione delle domande sono le seguenti:

Il Comune:

1. dal 16.10.2018 al 28.11.2018, nella persona del Sindaco, presenta via web alla Regione la DOMANDA DI ACCESSO ALLA PROCEDURA WEB “BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI DI CUI AL FONDO PER LA RIDUZIONE DEI CONSUMI DELLA FORNITURA DI ENERGIA PER FINALITA’ SOCIALI, secondo la procedura informatica riservata al Sindaco con accesso all’area dedicata tramite il sito internet: https://sociale.regione.veneto.it;

 ISTRUZIONI per l’accesso alla procedura informatica da parte dei Comuni

2. dal 22.10.2018 al 28.11.2018, nella persona dell’incaricato, svolge l’istruttoria con la validazione della domanda, secondo la procedura informatica riservata all’incaricato con accesso all’area dedicata tramite il sito internet: https://sociale.regione.veneto.it;
3. successivamente all’approvazione regionale, l’incaricato, visualizza le graduatorie regionali dei soggetti beneficiari del contributo, tramite il sito internet: https://www.regione.veneto.it

 

Il Richiedente il contributo:

1. dal 22.10.2018 ed entro il termine perentorio delle ore 12.00 del 22.11.2018, può compilare e inviare via web la “DOMANDA DI CONTRIBUTO”, secondo la procedura informatica riservata al richiedente con accesso tramite il sito internet: https://sociale.regione.veneto.it e con validazione automatica da parte del sistema informatico (questa varrà come data di presentazione); fatto questo il richiedente dovrà recarsi nel Comune dove è ubicato l’immobile oggetto dell’intervento, al fine di consegnare la domanda compilata e sottoscritta assieme a tutta la relativa documentazione. Quest’ultima fase di consegna cartacea può essere evitata se il cittadino richiedente, ha la possibilità di inviare la medesima documentazione tramite PEC;
2. recarsi presso il Comune dove è ubicato l’immobile oggetto dell’intervento e consegnare la domanda cartacea compilata e firmata, allegando i documenti previsti dal bando (la data di presentazione sarà quella formalizzata dall’ufficio comunale);
3. far pervenire la domanda compilata e firmata, allegando i documenti previsti dal bando a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento; al fine del rispetto del termine, fa fede la data dell’avviso di ricevimento entro e non oltre la data e l’ora sopra specificata, pena la non ammissibilità.

Fonte: Regione Veneto https://sociale.regione.veneto.it/documenti/bando-per-il-risparmio-energetico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *